Uova affogate nel nido

Uova affogate nel nido

Uova affogate nel nido, una nuova ricetta di Foodstop.it, molto buona semplice e veloce da preparare nonché anche genuina. Proseguiamo quindi con le ricette di Novembre.

Occorrente :

un chilo di spinaci;

mezzo chilo di patate;

quattro fette di pancetta affumicata;

quattro sottilette di formaggio;

otto uova;

un pochino di noce moscata grattugiata;

una cucchiaiata di burro;

una cucchiaiata d’aceto;

sale.

Far lessare gli spinaci, lavati in una casseruola con pochissima acqua salata. Scolarli, strozzarli e tritarli molto fini. Lavare bene le patate con la buccia, fare lessare in una scolarle e, aiutandosi con un canovaccio per non scottarsi. Sbucciare. Passarle al setaccio mentre sono calde e unirle agli spinaci in una casseruola.

Contemporaneamente far prendere l’ebollizione ad una casseruola larga e bassa contenente acqua salata. Unire l’aceto e abbassare la fiamma al minimo. Stendere le fette di pancetta in una padella, metterle al fuoco e farle soffriggere fino a quando diventano ben dorate e croccante. 

Rompere un uovo in un piattino e farlo scivolare nella casseruola ( l’acqua dovrà appena appena sobbollire). Procedere subito allo stesso modo con tutto le altre uova e farle cuocere per pochi minuti e cioè fino a quando l’albume si rapprende. Quindi scolarle con un mestolo forato. 

Versare il passato di verdure in un piatto, fargli sopra, usando un normale cucchiaio da tavola immerso in acqua, otto incavi e accomodarvi le uova. Cospargerle con poca noce moscata e con la pancetta croccante sbriciolata. Coprire le uova con le sottilette di formaggio tagliate a fieno. Mettere per un attimo il piatto in forno caldissimo in modo da far sciogliere il formaggio e servire. 

Uova affogate nel nido:

una ricetta molto gustosa da servire in compagnia di amici o in famiglia, se avete varianti o se vi è piaciuta la nostra ricetta, lascia pure un tuo commento. Grazie

Inoltre vi ricordo che abbiamo anche una guida ai vini che potete consultare per completare i piatti preparati ed accompagnarli con un buon vino. Trovate la guida QUI

Non vi resta che gustarvi questo buon piatto con uno dei nostri vini suggerti nella guida.

Buon Appetito

Condividi e metti Like: